Con la Pentecoste, cinquanta giorni dopo la Pasqua di Risurrezione, riceviamo lo Spirito Santo, lo Spirito di Dio, il soffio che ci conferma nella Fede e che ci chiama ad essere discepoli di Dio. Prepariamoci dunque ad accogliere questo dono, facciamogli spazio nella nostra vita, affinché ci possa accompagnare nel cammino di ogni giorno, in ogni momento, accarezzandoci e risvegliandoci proprio come un alito di vento. Come scrive San Paolo Apostolo nella Prima lettera ai Corinzi (1Cor 12) ciascuno di noi riceve dallo Spirito un carisma, una sua manifestazione particolare che ci è data per il bene comune. Non sprechiamo questo carsima, facciamolo crescere nella nostra vita sapendo che esso non agirà da solo, ma allo stesso modo e insieme a quello di tanti altri. Perché nulla accade per opera nostra ma solo per opera del Signore.