Orari

  • Giorni feriali

    • Ore 7.55 Lodi mattutine 
    • Ore 8.15 Messa
    • Ore 18.00 Rosario
    • Ore 18.30 Messa e al termine Vespri (*)
    • (*) Nei venerdì di Quaresima, la Messa delle 18.30 è sostituita da una meditazione sulla Passione del Signore
  • Giorni festivi

    • Ore 11.30 Messa
    • Ore 17.30 Rosario
    • Ore 18.00 Vespri
    • Ore 18.30 Messa 
  • Adorazione

    • Ogni mercoledì dalle 12.30 alle 13.20 (da ottobre a giugno)
    • L'ultimo lunedì del mese dalle 21 alle 22 (da ottobre a giugno)
  • Confessioni

    • Tutti i giorni (tranne il venerdì pomeriggio)
      dalle 8.45 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00

Avvisi

Mercoledì 13 marzo

Catechesi su i "Vizi capitali"

alle ore 21,00, prima catechesi quaresimale sul vizio della Superbia

Venerdì 15 marzo

come in tutti i venerdì di Quaresima, verrà celebrata un'unica S. Messa alle 8:15, mentre alle ore 18:30 la Messa sarà sostituita da un momento di meditazione sulla Passione;

ore 21:00 Via Crucis in santuario

In memoria di Padre Costantino Ruggeri

di CARMEN ROMAGNANO

Per i frati e i fedeli di Canepanova e per tanti altri amici il mese di giugno ricorda l'anniversario della conclusione della straordinaria avventura terrena tra fede e arte di Padre Costantino Ruggeri il 25 giugno 2007.
Da quel giorno, ogni anno, la Fondazione Frate Sole ha progettato di raccogliere in fraternità i suoi amici per visitare insieme, nel suo ricordo, le sue più significative realizzazioni di arte moderna. Generalmente in questi viaggi siamo soliti condividere una giornata intensa di ricordi delle gioiose e gloriose esperienze vissute insieme e che hanno visto arrivare a Canepanova illustri personaggi di arte, di scienza e di fede. 

Negli anni passati abbiamo visitato la sua Franciacorta, l'Arsenale della pace di Torino, la chiesa del Tabernacolo a Genova, la chiesetta alpina di Barbagelata, la chiesa di Serravalle Scrivia e il suo capolavoro, il Santuario del Divino Amore a Roma dove abbiamo soggiornato per tre giorni in tre anni diversi, anche in occasione del decimo anniversario di consacrazione, avvenuta il 4 luglio 1999, ad opera di Giovanni Paolo II. 
Quest'anno, per il 25 giugno prossimo, abbiamo deciso di recarci a visitare la chiesa di S. Maria della Gioia a Varese, che per Padre Costantino rappresentava una ambita realizzazione perché era la sua prima chiesa da progettare e costruire. In questa sua prima creatura P. Maggiorino, che ci accompagna nel viaggio, celebrerà la S. Messa per lui e gli siamo molto grati della sua disponibilità. Dopo un pranzetto in amicizia, raggiungeremo il Convento francescano di Busto Arsizio dove, nel 1949, a soli 24 anni ha realizzato, con una moderna interpretazione, un ciclo di affreschi relativi ad episodi della vita di S. Francesco. 
Concluderemo il viaggio con la visita alla chiesa parrocchiale di Rho, progettata nel 1991 con l'originale punta che svetta al cielo, da cui sentiremo vivo il ricordo di padre Costantino.