Orari

  • Giorni feriali

    • Ore 7.55 Lodi mattutine 
    • Ore 8.15 Messa
    • Ore 18.00 Rosario
    • Ore 18.30 Messa e al termine Vespri (*)
    • (*) Nei venerdì di Quaresima, la Messa delle 18.30 è sostituita da una meditazione sulla Passione del Signore
  • Giorni festivi

    • Ore 11.30 Messa
    • Ore 17.30 Rosario
    • Ore 18.00 Vespri
    • Ore 18.30 Messa 
  • Adorazione

    • Ogni mercoledì dalle 12.30 alle 13.20 (da ottobre a giugno)
    • L'ultimo lunedì del mese dalle 21 alle 22 (da ottobre a giugno)
  • Confessioni

    • Tutti i giorni (tranne il venerdì pomeriggio)
      dalle 8.45 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00

Avvisi

Mercoledì 13 marzo

Catechesi su i "Vizi capitali"

alle ore 21,00, prima catechesi quaresimale sul vizio della Superbia

Venerdì 15 marzo

come in tutti i venerdì di Quaresima, verrà celebrata un'unica S. Messa alle 8:15, mentre alle ore 18:30 la Messa sarà sostituita da un momento di meditazione sulla Passione;

ore 21:00 Via Crucis in santuario

Con il mese di giugno parte il magazine della fraternità per sapere quanto accade dentro e intorno alla realtà di Canepanova.

di FR. ENRICO *

Da tanto tempo desideravamo dare vita ad uno strumento di collegamento tra noi frati e voi – affezionati frequentatori del nostro Santuario – con il desiderio di condividere quanto accade dentro e intorno alla realtà di Canepanova.

L’occasione propizia che ha sbloccato questo stallo è stato il lieto evento del 60° di ordinazione sacerdotale del nostro amato P. Camillo, il quale ormai da otto anni condivide le gioie e i dolori di tanti pavesi che ricorrono a lui attraverso il santuario del confessionale.
Il nostro desiderio è quello di continuare il dialogo - già presente tra noi frati e voi - al fine di aprire sempre di più il cuore all'azione di Dio e dare voce a coloro che da poco o tanto tempo gravitano attorno al nostro convento. Ed eccoci qui con questo numero zero di CanepaInforma animati dal vivo desiderio di fare rete con ognuno di voi, per rinsaldare il nostro legame di amicizia nel Signore e dare vita a qualcosa di nuovo, magari sulla scia del tanto desiderato e parlato CanepaLab.
Il nostro augurio è che questo strumento informativo e di collegamento possa stimolare la riflessione e suscitare in diversi di voi la volontà di coinvolgersi maggiormente e di coinvolgere altri in questa splendida avventura che ci vede tutti coinvolti.
Concludo riportando un celebre proverbio africano: «Se si sogna da soli, è solo un sogno. Se si sogna insieme, è la realtà che comincia»; è questo il nostro desiderio e questa la nostra ambizione: aiutiamoci a costruire insieme la comunità di Gesù che vive in Pavia.

* Padre Guardiano della Fraternità di Canepanova