La preghiera alla Beata Vergine Maria che San Francesco ci ha donato

IL Padre San Francesco nella semplicità del suo cuore, puro, essenziale e diretto, con queste parole pregò la Beata Vergine Maria, Madre di Dio. Si rivolse a Lei come a una Madre, usando una formula semplice e al tempo stesso solenne, la medesima usata dall'Arcangelo Gabriele al momento dell'Annunciazione: "Ti saluto...".

Per una lettura letteraria di questa preghiera qualche interessante spunto è contenutonel saggio di Francesco di Ciaccia, Il “Saluto alla Vergine” e la pietà mariana di Francesco d’Assisi, SF, 1-2 (1982) pp. 55-64. , di cui trovate allegato un estratto del testo.

PREGHIERA ALLA BEATA VERGINE MARIA DI SAN FRANCESCO

Ti saluto, Signora santa, regina santissima, Madre di Dio, Maria, che sempre sei Vergine, eletta dal santissimo Padre celeste e da Lui, col santissimo Figlio diletto e con lo Spirito Santo Paraclito, consacrata.

Tu in cui fu ed è ogni pienezza di grazia e ogni bene.
Ti saluto, suo palazzo.
Ti saluto, sua tenda.
Ti saluto, sua casa.
Ti saluto, suo vestimento.
Ti saluto, sua ancella.
Ti saluto, sua Madre.

E saluto voi tutte, sante virtù, che per grazia e lume dello Spirito Santo siete infuse nei cuori dei fedeli, perché li rendiate da infedeli fedeli a Dio.