Mirando il Buon Pastore

fr. Enrico

Il Signore vi doni la sua pace!
Carissimi fratelli e sorelle la pagina del vangelo di oggi ci tocca nel profondo, in quanto rimaniamo affascinati e attratti dalla figura del buon pastore.
Riconosciamo vere le parole che l'evangelista Giovanni ci riferisce sul suo conto e non possiamo far altro che dare la nostra adesione di fede e di vita.
Gesù è veramente il pastore bello, vero, autentico che si prende cura della nostra vita perché ci conosce nel profondo.
Oggi siamo chiamati a rimanere in contemplazione di questa splendida pagina di vangelo che ci consegna la verità della nostra vita in quanto ci presenta l'identità di Dio.
Se guardiamo al nostro cammino di vita e di fede non possiamo far altro che riconoscere la verità di quanto il vangelo oggi ci riferisce.
Personalmente posso testimoniare che l'incontro con il Signore Gesù mi ha cambiato la vita e mi ha permesso di sprigionare le potenzialità nascoste.
Veramente il buon pastore mi ha preso per mano e mi ha condotto verso campi aperti dove potermi nutrire di erba verde e fresca.
Egli si è mostrato veramente Signore in quanto ha atteso i miei tempi e non ha mai forzato la mano, anzi con delicatezza mi ha sussurrato il passo possibile che io avrei potuto compiere in un determinato periodo.
Inoltre egli mi conosce nel profondo e mi invita, giorno dopo giorno, ad entrare sempre di più in una relazione personale e intima con lui.
Egli è l'unico che mi ama veramente in quanto ha dato la sua vita per me e ogni giorno continua a mostrarmi come vivere per non morire.
Il Signore Gesù non stravolge la nostra vita ma ci coinvolge nella relazione che lui vive con il Padre, rendendoci partecipi del suo stesso amore.
Siamo chiamati ad accogliere la sua proposta ed entrare in questo circolo di amore per sperimentare di essere amati.
Gesù ci aiuta ad apprezzare la vita in quanto lui ci mostra come donare la vita.
Da qui nasce e parte la missione che dovrà coinvolgere ognuno di noi: testimoniare con la nostra vita il dono che Lui ci ha fatto della Sua vita.
Missione significa rimanere in quello stato di vita in cui ci si trova e amare fino al dono di sé.
Il dono della vocazione che noi frati Minori abbiamo ricevuto ci porta a rendere grazie al Padre delle misericordie che ci ha rivelato il volto del suo Figlio e mediante lo Spirito Santo ci invita a vivere i nostri giorni all'insegna del servizio.
Personalmente mi chiedo, da un bel po' di tempo, come tanti giovani non abbracciano questa forma di vita che Francesco di Assisi, ancora dopo 800 anni, continua a riconsegnare a tutti noi.
Siamo alla ricerca del bello, del vero e del buono e questa vita fraterna permette di realizzare questi desideri e tutti gli altri che rimangono depositati nel profondo del nostro cuore.
Avanti, allora, e con generosità scegliamo la Vita donando la nostra vita!

Contatti

Via Ada Negri, 2
27100 - Pavia
Tel. +39 0382 26002
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici

Orari

SS. Messe feriali: 8.15; 18.30
SS. Messe festive: 8.30; 11.30; 18.30
Confessioni: tutti i giorni (tranne il venerdì pomeriggio) dalle 8.45 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00