Un'attesa carica di speranza

fr. Enrico

Tutti noi siamo in attesa di qualcosa o di qualcuno.
Possiamo dire che la nostra vita è sospesa tra un'attesa e l'altra.
Noi, fondamentalmente, siamo desiderio di attesa.
E anche quando questa attesa sembra essere colmata, nasce subito in noi un desiderio di attesa più grande che niente è nessuno può colmare.
E per tenere sotto controllo questa attesa proviamo a stordirci in tanti e svariati modi, per non sentire questa sete inestinguibile.
Il volto nascosto dell'attesa è il riposo di Dio e noi tutti siamo chiamati ad entrarci per trovare il riposo tanto atteso e desiderato.
Il Sabato Santo che stiamo vivendo ci proietta nel cuore di questa attesa e ci presenta un Gesù, che nel giorno del suo riposo, si mostra molto attivo nella sua decisa discesa agli inferi per tirare fuori Adamo e tutta la sua discendenza che da secoli attendevano questo giorno.
Il Cristo morto e sepolto fa questo nel giorno del suo riposo, in quanto desidera condividere il suo riposo con tutti coloro che sono stati creati a sua immagine e somiglianza.
Possiamo entrare anche noi nel riposo di Dio a condizione che ci affidiamo a Cristo e, ogni giorno, scegliamo di vivere in Lui, con Lui e per Lui.
Entriamo nel Suo riposo se accogliamo la Sua grazia e ci lasciamo riconciliare con Lui, che da sempre desidera stare con noi e condividerci il Suo riposo.
Ma perché questo accada siamo chiamati a far discendere Cristo nei nostri inferi e permettergli di guarirci e salvarci.
Questo presuppone un cedere le redini della nostra vita nelle mani di Colui che per noi è salito sulla croce.
E dobbiamo essere sinceri: questa è l'operazione piu difficile e complicata di tutta la nostra vita.
Non ci sono altre vie. Anche noi siamo chiamati a consegnare la nostra volontà nelle mani di Dio, così come ha fatto Gesù prima di noi.
È questa la via maestra che ci porterà a gustare quella pienezza di vita che il Risorto ci ha acquistato sulla croce.
Prepariamo il cuore ad accogliere il Cristo che desidera farci risorgere con Lui.
Sarà Pasqua se anche noi risorgeremo con il Risorto, vivendo una vita da viventi.
Buona attesa della risurrezione a tutti noi!

Contatti

Via Ada Negri, 2
27100 - Pavia
Tel. +39 0382 26002
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici

Orari

SS. Messe feriali: 8.15; 18.30
SS. Messe festive: 8.30; 11.30; 18.30
Confessioni: tutti i giorni (tranne il venerdì pomeriggio) dalle 8.45 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.