Sulla Quaresima

fr. Enrico

La Quaresima è un tempo che non lascia indifferenti, anzi tocca i cuori e ci spinge a fare una revisione della nostra vita, ci induce a fare ordine, suscita in noi il desiderio di fare verità. È un’occasione preziosa, un tempo favorevole per riprendere in mano la nostra storia e provare a reindirizzarla verso il bene. Il Signore da sempre invita l’uomo a ritornare a Lui con tutto il cuore, perché è misericordioso e pietoso, lento all’ira, di grande amore, e si muove a compassione di ognuno e ciascuno.

La Quaresima è il tempo opportuno per lasciarsi riconciliare con Dio, per aprire il cuore alla salvezza che il Padre desidera sempre donarci, così da prepararci degnamente a celebrare la Pasqua del suo Figlio. Quaranta giorni da vivere nella fiducia in Dio, credendo alla sua promessa di vita piena; un tempo per allenarci a vivere da figli, ricalcando le orme del Figlio; un tempo per sentirci profondamente amati e così resistere agli assalti del Maligno.

La Quaresima è il tempo per guardarci dentro e denunciare davanti al Signore e al prossimo il male che si annida nel nostro cuore, per orientare la nostra vita verso il vero bene; un tempo per interrompere i circoli viziosi dell’egoismo innescando quelli virtuosi dell’altruismo. Il deserto ci richiama all’essenzialità, ci invita ad andare al cuore della vita, ci mette alla prova per vedere cosa abbiamo nel cuore, per verificare la nostra fiducia nel Signore, per entrare in contatto con la nostra parte più vera.

La Quaresima è il tempo del cammino durante il quale lasciare le tante zavorre che non ci permettono di andare con passo leggero verso Dio e il prossimo. Un cammino che ci stani dalla nostra zona di conforto, ci spinga a servire Dio e il prossimo nella libertà e con gioia. Un percorso per continuare a fare meglio quanto stiamo facendo bene, per riprendere relazioni sfilacciate, per trasfigurare quelle consolidate e, magari, per allargare il cerchio dei nostri legami familiari e comunitari.

La Quaresima è il tempo della misericordia ricevuta da Dio e donata agli altri attraverso l’elemosina, la preghiera e il digiuno, strumenti preziosi per liberare il nostro cuore dalla menzogna di una vita ripiegata su se stessa. Gesù ci ha mostrato che una vita bella, piena e soddisfatta deve essere orientata al servizio del prossimo, ma questo esodo da noi stessi non può essere alimentato che dalla preghiera fiduciosa al Padre e sostenuto dal rinnegamento di tutte quelle tendenze che non ci permettono di vivere la vita dei figli.

La Quaresima è il tempo che ci porta decisamente verso la Passione, Morte e Risurrezione di nostro Signore Gesù Cristo, il quale ha vissuto i suoi giorni nella certezza che il Padre aveva cura di lui e dal quale era continuamente generato Figlio amato e benedetto. Anche noi, figli nel Figlio, consideriamoci amati da Dio in modo unico e speciale, solo così potremo vincere le seduzioni del Maligno ed essere luce per gli altri.


Contatti

Via Ada Negri, 2
27100 - Pavia
Tel. +39 0382 26002
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici

Orari

SS. Messe feriali: 8.15; 18.30
SS. Messe festive: 11.30; 18.30
Confessioni: tutti i giorni (tranne il venerdì pomeriggio) dalle 8.45 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00