Come sempre accade è la Parola di Dio ad indicarci come vivere il nostro cammino spirituale, individuale e di fraternità. E ancora di più questo è necessario quando ci si appresta ad affrontare il “tempo forte” della Quaresima.

Da mercoledì 14 febbraio, Mercoledì delle Ceneri, entreremo in questo tempo di attesa, soprattutto interiore, che ci condurrà alla Pasqua di Risurrezione. Come accostarsi a tutto questo? Offrendo a Dio il nostro personale percorso di conversione e penitenza che vivrà elemosina (3Invece, mentre tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, 4perché la tua elemosina resti nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà “Mc 6, 3-4”), di preghiera (6Invece, quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà (“Mc 6, 6”); di digiuno (17Invece, quando tu digiuni, profùmati la testa e làvati il volto, 18perché la gente non veda che tu digiuni, ma solo il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà “Mc 6, 17-18”).

Questo cammino lungo quaranta giorni lo compiremo insieme e il primo passo lo faremo mercoledì sera 14 febbraio in santuario. Alle ore 20 ci incontreremo per la “Veglia di Preghiera con cena di Digiuno ed Elemosina”. La Veglia sarà seguita alle ore 21 dalla Santa Messa con imposizione delle ceneri. L’imposizione delle ceneri si svolgerà anche durante le Sante Messe alle ore 8.15 e alle ore 18.30.

Durante questa Quaresima noi, Frati Minori del Nord Italia, rivolgeremo la nostra attenzione ai più fragili sostenendo concretamente la realizzazione di un progetto, nato presso il nostro convento di Baccanello, in provincia di Bergamo, dove una comunità mista di Primo e Terzo Ordine offrirà accoglienza e accompagnamento spirituale ai padri separati che non hanno un alloggio e un luogo dove poter incontrare i propri figli. Proponiamo a chi lo desidera di unirsi alla nostra colletta riservando una parte della propria elemosina a questo nostro progetto di solidarietà e condivisione quaresimale. In santuario lasceremo le buste dove raccogliere le proprie offerte da far giungere il Giovedì Santo.

Da mercoledì 21 febbraio alle ore 21 in santuario partiranno i sei appuntamenti di catechesi quaresimale (21, 28 febbraio e 7,14,21, 28 marzo) sui sensi spirituali. Gli appuntamenti sono aperti a tutti, si raccomanda, per meglio seguire, di portare con sé un testo della Bibbia e un quadernetto per eventuali spunti di riflessione.

Per i giovani dai 18 ai 30 anni la catechesi di Quaresima potrà essere vissuta invece con il Vescovo Corrado, presso il nostro santuario, con tre incontri che si svolgeranno i martedì 27 febbraio, 6 e 13 marzo alle ore 21. Sempre con il Vescovo Corrado sabato 24 marzo alle ore 21 in cattedrale avrà luogo la Veglia delle Palme, con testimonianza.

I venerdì di Quaresima saranno dedicati alla preghiera e alla meditazione sulla Passione di Gesù: alle ore 18:30 (non ci sarà la Santa Messa pomeridiana) ma un momento di riflessione con lettura dei passi del Vangelo e di commento. La sera alle ore 21 avrà luogo la Via Crucis animata dalle Fraternità Gi.Fra. ed O.F.S.

Durante i “tempi forti” particolare significato assume il sacramento della Riconciliazione come momento di incontro con la misericordia di Dio. I sacerdoti saranno disponibile in santuario secondo l’orario usuale. Lunedì 26 marzo dalle ore 21 vivremo una serata di Liturgia Penitenziale con Adorazione della Croce e possibilità di confessioni fino alle 24. Tutti i giorni infine la chiesa rimarrà aperta,anche in pausa pranzo, per favorire la preghiera personale. Per chi fosse presente alle ore 12.45 potrà unirsi a noi frati per la Preghiera dell’Ora Media (dal lunedì al sabato).